Home Page > Blackjack Strategia base > Playtech

Recensione della Playtech

La Playtech venne fondata intorno agli anni 1999/2000 da un gruppo di persone intraprendenti che videro nel business del gioco d'azzardo una fonte di profitti. A differenza delle altre aziende di software concorrenti, la strategia vincente della Playtech fu quella di collaborare strettamente con i casinò tradizionali. Questo diede loro un punto di vista unico che gli permise di individuare i punti deboli delle piattaforme di gioco online. In quel tempo infatti i casino online erano piuttosto rudimentali. Così si resero conto che i giocatori desideravano ottenere una esperienza di gioco simile a quella che si prova entrando in un vero casinò, e di conseguenza si attrezzarono per far si che ciò si realizzasse.
Nel 2011 aprì il Club Dice e fu il primo casino online con il software della Playtech. Le sue funzionalità erano impressionanti, per quel periodo, perché comprendeva la modalità di gioco in multiplayer, un club VIP ed introduceva l'idea dei premi gratuiti.
Negli anni successivi la Playtech continuò ad innovare il suo software, migliorando le sue funzionalità che ormai sono uno standard nell'industria del gioco d'azzardo online. Tra queste sottolineiamo la possibilità di verificare lo storico del gioco, la tecnologia per giocare al casinò dal vivo, la chat live che permette di contattare immediatamente il supporto clienti, e la possibilità di reclutare siti affiliati per promuovere il proprio marchio. Non manca in questa lista un modulo che è integrato nella loro piattaforma con la funzione di combattere il gioco d'azzardo compulsivo, dimostrando la responsabilità sociale dell'azienda. Queste innovazioni divennero ben presto molto popolari tra i giocatori, accrescendo la domanda per il loro software. Dal 2002 sino ai giorni d'oggi la Playtech è cresciuta notevolmente, formando molte associazioni con i casinò russi, asiatici ed europei.
Il 2003 vide il primo lancio della piattaforma Bingo, tramite il casinò Ruby Bingo, gestito per loro conto da InternContinental Casinos. Nel 2004 la Playtech entra nel mondo delle scommesse sportive e sempre nello stesso anno lancia un progetto molto più importante: il circuito iPoker per giocare al Texas Hold'em online, la cui interfaccia offre la duplice possibilità di giocare con la grafica a due dimensioni o in 3D.
Dal punto di vista dell'utente finale qualsiasi software della Playtech è disponibile sia in download sia via browser come gioco Flash. I programmi sono ricchi dal punto di vista grafico, con molte caratteristiche interattive che vanno oltre il semplice gioco d'azzardo, e ciò li rende attraenti, per qualsiasi giocatore proveniente da qualsiasi parte del mondo. Il software è controllato e verificato dalla Technical Systems Testing, una società esterna che lavora con molti dei principali sviluppatori di software, per garantire che i loro giochi siano corretti e leali.
Nel 2006 la Playtech viene quotata alla borsa di Londra con un valore iniziale di mezzo bilione di sterline. Attualmente, la società conta più di 800 impiegati che garantiscono sia la manutenzione dei programmi che lo sviluppo di nuove implementazioni. I giochi della Playtech sono più di 100 ed ognuno di essi viene categorizzato nella lobby del casino come gioco da tavolo, di carte, slot machine, ... I giocatori, infatti, possono trovare molte varianti di slot e video poker con almeno 9 giochi con jackpot progressivo.